Il Telefono cordless: maggiore libertà di chiamata

Quando furono immessi sul mercato non ci si poteva credere alla svolta che la tecnologia aveva dato ai semplici telefoni: il telefono cordless oggi è diventato un telefono ordinario e di routine che tutti hanno e sfruttano in casa, eppure un tempo rappresentò la rivoluzione tecnologica più incredibile. Vediamo come funziona e come scegliere il cordless per la casa. Vera e propria rivoluzione tecnologica degli anni ’90 il telefono cordless è stato una sorta di precursore di più moderni cellulari e smartphone ed è stato il primo telefono che dava libertà di movimento mentre si chiacchierava: infatti, il cordless dà la possibilità di potersi muovere per casa e svolgere più mansioni contemporaneamente alla chiacchierata telefonica. Vagare per casa parlando al telefono divenne lo sport ufficiale degli anni ’90 grazie a questo telefono senza fili che permetteva di potersi allontanare anche di molto senza dover rinunciare al piacere di parlare al telefono.

Se fino a quel momento eravamo abituati a restare in piedi o a sederci in prossimità dell’apparecchio telefonico senza possibilità di poter fare altro in contemporanea, oggi il cordless lascia tutta la libertà di movimento possibile e addirittura non bisogna nemmeno restare troppo nei paraggi della base del telefono per continuare a parlare con il proprio interlocutore. Ormai non bisogna più stare attenti alla lunghezza del filo del telefono perché c’è questo telefono senza fili, un’invenzione fantastica, che ha portato praticità e comodità ulteriori in casa. Addirittura oggi chi è impegnato a vedere la tv, cucinare o svolgere altre mansioni domestiche non deve più staccare per rispondere a telefono ma può continuare a fare ciò che stava facendo e allo stesso tempo parlare a telefono.

Un po’ come accade con smartphone e tablet per cui è possibile rispondere alle chiamate e allo stesso tempo usare altre applicazioni: negli anni ’90 lo smartphone moderno era rappresentato dal telefono cordless panasonic. Come tutti gli improvvisi cambiamenti tecnologici, il telefono cordless per i primi tempi fu percepito per ciò che era, ovvero una fantastica svolta tecnologica e una reale rivoluzione nonché un passo avanti particolarmente importante. Oggi il telefono cordless fa parte della nostra quotidianità in maniera del tutto naturale, tanto da sembrare che il telefono cordless sia stato sempre presente nelle nostre vite, eppure fino a qualche decennio fa il telefono senza fili era solo un gioco tra bambini.

Perché usare un telefono cordless

A sconvolgere di più all’inizio fu proprio l’assenza di fili che collegassero il telefono alla sua base a cui il cordless torna ogni volta che si conclude una telefonata. Questa base è direttamente collegata alla linea telefonica e funge principalmente come ricarica del telefono. Il cordless non ha una portata troppo ampia, tanto che i modelli più semplici e tradizionali raggiungono un raggio di cento metri. Maneggevoli e pratici come un cellulare, di modelli di telefoni cordless oggi ne esistono numerosi e il range va dai modelli più classici a quelli più tecnologicamente avanzati addirittura dotati di display a colori e VoIP che permette di chiamare usando Skype senza dover per forza passare dal computer .